giovedì 19 settembre 2019

Le storie d'amore

Franco Arminio in rete

Sono storie bianchissime,
fiamme bianchissime,
un incendio in paradiso.


Le storie d'amore
Esistono
le storie d'amore corrisposto.
Esistono
le storie d'amore non corrisposto.
Esistono
le storie d'amore che si fanno da sole.
Sono storie bianchissime,
fiamme bianchissime,
un incendio in paradiso.
 
Franco Arminio

mercoledì 18 settembre 2019

QUELLO CHE AMO

Nancy Bacelo
Mi interessano piuttosto la verità

QUELLO CHE AMO

 
Non mi interessano i dati
i dettagli delle cose
non mi interessano gli orologi
che non siano solari
né la lista
degli amori che finiscono.
 
Mi interessano piuttosto la verità
il rumore del mare
le ore che passano
la luce sul letto a mezzogiorno
e tutto quello che viene
e che va
senza nome e senza preavviso
 
accadendo
come le cose semplici
accadono.
 
Nancy Bacelo


martedì 10 settembre 2019

Il pube devoto nel buio acre

Francesca Dono
Mio caro mistero mortale.

Il pube devoto nel buio acre.

 
Il pube devoto nel buio acre.
Nuda per te. Preferisco devastare.
Mutande leggere e bagnate.
Due seni svitati.
Segnami per amare.
Danza di spade e di natiche.
Carne su carne nel contagio del liquido nutrito.
L’odore è un succo sciarada.
Lentamente bevo.
Fino a penetrare il tramonto sui nostri corpi.
Addio fiato recidivo.
Un gettone similpelle per il pasto consumato.
Succhiami ancora.
Mio caro mistero mortale.
 
Maddalena Lotter


giovedì 5 settembre 2019

il tempo rubato





L’assenza di una progettualità solida e a lungo termine rende la temporalità di questi soggetti sempre provvisoria. L’ambiguo prende tempo, guadagna tempo, è un temporeggiatore in ognuna delle sue relazioni. La temporalità evolutiva non esiste per lui, abituato piuttosto a "transitare" da una "situazione" (piuttosto che da una relazione) ad un’altra semplicemente per i maggiori benefici che gli sembra possa trarne. Per questo gli unici momenti temporali definiti di una relazione di questo genere sono l’inizio e la fine.
 
Il partner dell’ambiguo, allorché la relazione viene chiusa, spesso inaspettatamente e improvvisamente a causa dello svelamento dell’ambiguità, si rende conto, una volta elaborata la delusione legata alle proprie istanze proiettive, di essere stato oggetto di una doppia predazione: da un lato di essere stato deprivato di tempo (il tempo non evolutivo, il tempo non veramente condivisdo progettualmente non è vero tempo), di amore, di energie, di impegno, dall’altro di diversi confrontare con il vuoto generato dalla mancanza delle cose che l’altro non gli ha mai effettivamente dato. Per questo le reazioni acute alla rottura di un rapporto con soggetti di questo tipo assumono più o meno marcate connotazioni paranoicali, e gli affetti positivi assumono tonalità del tutto antitetiche (l’amore diviene odio, l’idealizzazione disprezzo e così via).
 
Poiché non può mai legarsi davvero profondamente a niente e, soprattutto, a nessuno, paradossalmente non può neppure mai distaccarsene definitivamente, per cui, oltre a rendersi disponibile per ricongiungimenti e riprese del tutto imprevedibili di un rapporto in precedenza distrutto, si stupisce di non poter restare in buoni rapporti con gli ex partners dopo aver determinato la rottura: la fusione ed il sincretismo, nel senso di Bleger3, sembrano mantenersi eternamente, almeno a livello inconscio.
 
Riccardo Dalla Luche e Simone Bertacca,



mercoledì 4 settembre 2019

La vita è come un battito di ciglia


E nel buio degli occhi socchiusi
Tutti i desideri che mai hai rivelato.


 


La vita è come un battito di ciglia


La vita è come un battito di ciglia:
Tra le palpebre si celano i momenti
E nel buio degli occhi socchiusi
Tutti i desideri che mai hai rivelato.

D.N. 3 settembre 2019 -


altra rosa

Giovanna Bemporad
Mi tenta ogni tuo petalo concluso
nel giro di una linea sensitiva,
mollemente incurvato e pieno d'ombra.

ALTRA ROSA

 
China sul margine del tuo segreto,
o rosa in veste diafana, mollezza
di corpo ignudo, incrollabile tempio
che in vigilanza d'amore mi tieni,
non so di che rilievi si componga
la tua bellezza. E all'onda dei profumi
che col ritmo di un alito tu esali
misuro il tuo pallore e il mio languore.
Mi tenta ogni tuo petalo concluso
nel giro di una linea sensitiva,
mollemente incurvato e pieno d'ombra.
 
Giovanna Bemporad


un individuo “profondamente superficiale” e "inconsapevole"





L’ambiguo non è governato da sentimenti profondi e stabili ma frammentati perché legati invariabilmente alla sensazione di gratificazione e di protezione che in un dato momento una certa situazione o relazione può dargli. Anche se non è propriamente un soggetto "interessato" (cioè mosso da motivi di pura convenienza materiale) si salda immediatamente con le situazioni o relazioni che lo rassicurano e non gli richiedono di mettere in giuoco le sue carenti capacità affettive ed identitarie. L’ambiguo, in una parola, è un individuo "profondamente superficiale", come si definisce la pesciolina seduttiva in "Shark Tale".
 
Raramente è possibile trovare una certa consapevolezza nelle personalità ambigue che, nel momento in cui sono confrontate con i conflitti che creano, reagiscono con modalità molto confuse, "immediate", artificiali, a volte emotivamente discontrollate, ma senza mai poter prendere un vero e proprio insight, una vera e propria consapevolezza su se stesse. E’ l’osservatore invece ad avere intense reazioni di fronte ai loro improvvisi e inattesi cambiamenti comportamentali che generano talora iniziale incredulità, uno stupore perplesso, "lasciano di stucco" e, successivamente, impongono la necessità di rivedere criticamente l’evoluzione di questo rapporto per ristrutturare la loro immagine (internalizzata dai partners) di fronte all’incredibile mutamento della relazione il rapporto.
 
Spesso questi improvvisi viraggi inducono il partner a ricercare, indagare, scoprire e svelare nei soggetti ambigui rapporti simili in altri contesti, "altre identità", la presenza contemporanea di modi di pensare, percepire e sentire antitetici o comunque non compatibili con quelli mostrati nella relazione originaria. Il vissuto di assenza di coerenza, di tradimento, di falsità, di inautenticità successivo allo svelamento dell’ambiguo, viene poi rafforzato dalla mancanza di conflittualità interne a queste personalità che, anche se confrontate con la loro incoerenza, tendono a minimizzarla, come se non fosse successo niente. L’ambiguo non riconosce alcuna contraddizione nell’assumere posizioni antitetiche
 
Il loro stile predilige, l'omissione, la mezza verità, il depistaggio e l'insabbiamento. Se costretti allo smascheramento si allontanano bruscamente. Trincerandosi dietro un fastidio sdegnato di fronte ad ogni richiesta di chiarimenti, danno l’impressione di una pura esigenza di riservatezza. Sentono di essere sempre giustificati nelle proprie azioni delle quali vedono soltanto il lato positivo.
 
Lo svelamento di questa strategia mimetica è intollerabile per l’ambiguo che si vede costretto o alla fuga o alla soppressione del testimone dei suoi deficit, cioè alla distruzione della relazione.
 
Riccardo Dalla Luche e Simone Bertacca,





mercoledì 14 agosto 2019

QUESTO ODORE

Maddalena Lotter
ma spero di somigliare a questa
terra, alle bacche rosse
che si fanno rare ma poi tornano
girato l’angolo, nel bosco.

QUESTO ODORE

 
Questo odore di terra e bacche
mi chiedo se somigli al mio,
di quando mi prendi a baci sul collo
e ti fermi per annusare.
Secondo la tua sentenza dovrei
essere dolce; io non mi conosco
ma spero di somigliare a questa
terra, alle bacche rosse
che si fanno rare ma poi tornano
girato l’angolo, nel bosco.
 
Maddalena Lotter


martedì 13 agosto 2019

In the waiting line





 Wait in line
'Till your time
Ticking clock
Everyone stop

Everyone's saying different things to me
Different things to me
Everyone's saying different things to me
Different things to me

Whoa
Do you believe
In what you see
There doesn't seem to be anybody else who agrees with me

Do you believe
In what you see
Motionless wheel
Nothing is real
Wasting my time
In the waiting line
Do you believe in
What you see

Nine to five
Living lies
Everyday
Stealing time
Everyone's taking everything they can
Everything they can
Everyone's taking everything they can
Everything they can

Whoa
Do you believe
In what you feel
It doesn't seem to be anybody else who agrees with me

Do you believe
In what you see
Motionless wheel
Nothing is real
Wasting my time
In the waiting line
Do you believe
In what you see

Ah and I'll shout and I'll scream
But I'd rather not have seen
And I'll hide away for another day

Do you believe
In what you see
Motionless wheel
Nothing is real
Wasting my time
In the waiting line
Do you believe
In what you see

Everyone's saying different things to me
Different things to me
Different things to me
Different things to me
Different things to me
Everyone's taking everything they can
Everything they can   




la bellezza non ha causa

Emily Dickinson

Sai afferrare le crespe
del prato quando il vento
vi avvolge le sue dita?


La Bellezza non ha causa
La Bellezza non ha causa:
esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e appare.

Sai afferrare le crespe
del prato quando il vento
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.

Emily Dickinson


You might also like:

lunedì 12 agosto 2019

È il silenzio l’oro del mattino

Gianmaria Testa
che si sparge come un’onda
senza risacca
come un’ora
non segnata
come il respiro
di una camminata calma
e senza meta

È il silenzio l’oro del mattino

 
È il silenzio l’oro del mattino
il silenzio
e il profumo delle donne
per le strade
sotto le arcate
che si sparge come un’onda
senza risacca
come un’ora
non segnata
come il respiro
di una camminata calma
e senza meta
 
Gianmaria Testa


Il bacio

Arturo Benvenuti
Come il pane che sulla terra
è onesto.

Un bacio

 

Non fu facile, e nemmeno
dolce. Sapeva di sale.
Come il pane che sulla terra
è onesto.


 
Arturo Benvenuti


domenica 11 agosto 2019

fare la cosa giusta con una ragazza


Alice Basso



A gente come lui non succede, di fare la cosa giusta con una ragazza

Un caso speciale per la ghostwriter


rispetta anche ciò che c’è di cattivo in te


Clarice Lispector



Ascolta: rispetta anche ciò che c’è di cattivo in te — per amor di Dio, non volere fare di te una persona perfetta — non copiare nessuna persona ideale, copia te stessa — è questo l’unico modo di vivere.

Lettera a un amica


Lovers go home

Mario Benedetti

avrò la forza
di costruire con te
un’amicizia così sottile
che dal vicino
territorio dell’amore
questo disperato
inizieranno a guardarci
con invidia

Lovers go home
Oggi che ho iniziato la giornata
tornandoti sott’occhio
e mi hai trovato bene
e ti ho trovato ancora più bella
adesso che finalmente
è abbastanza chiaro
dove sei e dove
sono
 
Per la prima volta so
che avrò la forza
di costruire con te
un’amicizia così sottile
che dal vicino
territorio dell’amore
questo disperato
inizieranno a guardarci
con invidia
e finiranno per organizzare
escursioni
per venire a chiederci
come facciamo.
 

 
Ahora que empecé el día
volviendo a tu mirada
y me encontraste bien
y te encontré más linda
ahora que por fin
esta bastante claro
donde estas y donde
estoy
 
se por primera vez
que tendré fuerzas
para construir contigo
una amistad tan piola
que del vecino
territorio del amor
ese desesperado
empezarán a mirarnos
con envidia
y acabaran organizando
excursiones
para venir a preguntarnos
cómo hicimos.
Mario Benedetti


c'eravamo riusciti,
sembrava un miracolo
finchè quacosa si è rotto
all'improvviso
senza spiegazioni
senza un motivo apparante
 
e non c'è stato verso
di ricostruire
 
..un vero peccato

Fireside


Artic Monkeys





I'm not sure if I should show you what I've found
Has it gone for good?
Or is it coming back around?
Isn't it hard to make up your mind?
When you're losing and your fuse is fireside




Undici pensieri e una speranza

Emily Dickinson

Accorgendomi che le parole non erano di nessun giovamento, sono ricorsa alle lacrime


Undici pensieri e una speranza
1.Com’è inestimabile essere ignoranti: significa tenere tutto in serbo, ed è un’estasi così economica
 
2.La stupidità è più terribile del dolore, perché è la stoppia del suolo in cui è cresciuto il dolore
 
3.Educa un cuore alla strada che dovrebbe fare, e appena potrà devierà da essa
 
4.Penso che uno spirito appassito debba essere il tesoro più tremendo da possedere, così come uno spirito sempre in boccio debba essere il più dolce
 
5.Nessun sogno si può paragonare alla realtà, perché la realtà stessa è un sogno dal quale solo una porzione di umanità si è risvegliata e parte di noi è una penisola non familiare
 
6.Il desiderio di silenzio è raramente un gusto acquisito
 
7.Nulla è così vecchio come un fascino dilapidato
 
8.Fare una cosa magnanima e prendersi di sorpresa, se non ci si è abituati, è esattamente la migliore delle gioie
 
9.Ci sono quelli che sono intenzionalmente superficiali e profondi solo per caso
 
10.Accorgendomi che le parole non erano di nessun giovamento, sono ricorsa alle lacrime
 
11.Casa è un luogo santo, né dubbio né sospetto possono varcare il suo sacro ingresso
 
12.La speranza è un essere piumato che si posa sull’anima, canta melodie senza parole e non finisce mai

Emily Dickinson


You might also like:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

home